Firenze

Wired Next Fest

Leandro goes to? – Wired Next Fest

MIKA – male il Wired Next Fest (scusate il gioco di parole ma volevo fare il simpatico) per la terza volta nel capoluogo toscano! Due giorni e mezzo ricchi di bellissimi interventi, ospiti, spunti di riflessione e musica in una cornice d’eccellenza, Palazzo della Signoria, Firenze.

Tema di questa edizione: La Semplicità, dove tutti sono capaci di complicare e pochi invece a semplificare. Slogan appunto “semplice” ma chiaro, efficace. Ogni ospite, o meglio speaker ha parlato del suo rapporto con le nuove tecnologie ed il tema della semplicità, per poi ampliare il discorso ad argomenti più personali o generali. I cantanti presenti, poi, ci hanno regalato anche splendide performance. Si è parlato di semplicità dell’innovazione, Ecodesign, il futuro del lavoro, digitale e musicale, startup, cinema, moda e ambiente, turismo esperienziale, politica e comunicazione, sostenibilità, l’importanza della ricerca, l’odio in rete e molto altro.

Il tutto organizzato benissimo in molti spazi di Palazzo della Signoria, dalla Sala d’Arme al meraviglioso Salone del Cinquecento, imponente e suggestivo. Molti ospiti, diversi fra loro, ma proprio per questo vincenti nell’economia del Wired Next Fest capace di abbracciare un bacino d’utenza ampio a seconda di competenze e/o interessi. Dalla biologa Elena Cattaneo al Regista Sergio Castellitto, dall’Astronauta Luca Parmitano al Cantante Mika, dal Giornalista Enrico Mentana al Presentatore Alessandro Cattelan, dall’Attore Marco Bocci alla cantante Alessandra Amoroso. 

Il Wired si riconferma un festival, o meglio un’esperienza dinamica, viva, importante, per la città di Firenze ed il panorama culturale nazionale; un appuntamento da seguire e da non perdere.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *